google analytics

Visualizzazione post con etichetta accessori unici. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta accessori unici. Mostra tutti i post

venerdì 14 aprile 2017

LANTERNE CINESI DI CARTA

Buon pomeriggio a tutti!

lanterne di carta fai da te

Ho scovato un video adorabile su come costruire da sè, con del semplice cartoncino, delle lanternine cinesi... si si quelle rosse proprio quelle! Io le trovo carinissime e le condivido molto volentieri!

Non  mi cimento nemmeno in una spiegazione perchè il video è fatto troppo bene, vi lascio però l'immagine dello stancil da ritagliare.


martedì 22 marzo 2016

ORECCHINI CON GUSCI DI NOCI

Buon pomeriggio!

Passeggiando coi cani (o molto spesso facendomi trascinare) ho raccolto dei gusci di noce e subito mi era venuta l' idea di ricavarne degli orecchini.
Ma poi mi era passata di mente. Uno dei difetti di avere un pò la testa tra le nuvole e tante idee.
Ora sono riuscita nello scopo, concretizzando e mi piacciono tantissimo.
Fanno un rumore "giusto" armonico, rotondo e non invadente.

orecchini fai da te gusci noci

Trovo che (ammesso riusciate a non romperle) i gusci delle noci che apriamo a casa non siano così belli; ma forse è una storia mia -.- . Se li volete fare anche voi ecco come ho fatto;

Sarà semplicissimo, una volta trovati quattro gusci che formino due noci più o meno della stessa misura, pratichiamo un piccolo foro (con una punta sottile o un punteruolo) su ognuno nella parte alta, passiamo un cordino per legarli insieme formando le coppie e attacchiamo una monachella. Fatto!

Queste "creazioni" mi fanno pensare alle cose semplici, a quanto siano sotto i nostri occhi e alla portata di tutto spunti e "materia prima" per renderci un pochino più felici, senza nuocere, senza attivare meccanismi complessi.

orecchini gusci di noci naturali

sabato 31 maggio 2014

VISIONI A PEDALI


Buongiorno a tutti!

Dopo una cosa come dieci anni che non andavo in bici, mi è venuta la fissazione di voler ricominciare.. Il vago terrorre di non essere più nemmeno capace (orride immagini di me con le rotelline dietro come i bimbi).
 E invece... devo dar ragione al detto che non si scorda una volta imparato ad andare in bicicletta. Cara Cesca, non sei sola nella bici-fobia!

Il tempo si è fatto bello e io ho la grande fortuna che oltre ad avere un lavoro che mi piace (è una gran gioia andare col sorriso sulle labbra al mattino), è pure abbastanza vicino a casa. Quindi perchè usare l'auto?

 Rovistando in cantina dei miei non ce ne era una funzionante, ai mercatini erano tutte da sistemare (io non ne sono per niente capace e avevo paura di spendere più in sistemazione che con una nuova), al negozietto del paese mi hanno sparato tipo duecento euro come prezzo base ..
Alla fine è arrivata LEI.

Semplice e aggraziata. Senza marce ne altri fronzoli.

OK, ha il portapacchi, ma serviva uno spazietto per appoggiare la borsa e magari piccoli oggetti o spese ridotte. Ho un pò un impedimento mentale a portare borse sul manubrio poichè da piccola mentre pedalavo mi è finito qualcosa nei raggi, sono volata in avanti spezzando un dente. Che male!


Così ho notato che le cassette per la frutta di plastica erano perfette.
Ne ho attaccata una al porta pacchi dietro con fascette da elettricista e fil di ferro. Poi ho segato la base di un'altra identica per ricavare un coperchio chiuso con un cordino in modo che non perdessi le cose mentre andavo.
Questa soluzione si è rivelata molto valida e a costo zero. Ma esteticamente non mi soddisfaceva.

Ho iniziato a cercare cestini con forme adatte e con coperchio, alla fine ho trovato una cesta color panna in plastica molto graziosa e dal sapore vagamente country.  L'ho attaccata nello stesso modo (fascette e fil di ferro) sostituendo la sua coraggiosa antenata.

Avrei adorato averne una di legno o vimini ma la manutenzione, il peso ridotto e la durabilità della plastica hanno avuto la meglio. 

In un mercatino ho trovato un cestello di ferro (di quelli che si mettono davanti), ma io non ho un supporto dove attaccarlo..
Un giorno in un parcheggio ho visto una bici che mi ha dato un'idea : attaccarlo con le fascette da elettricista (manubrio e forcella centrale). Non ci voleva molto, ma non ci avevo proprio pensato... Così a casa ho provato ed è perfetto, rimane saldissimo!
Decorato infine il cestello con un filo d'edera fissato su più punti.

Ho inserito qualche foto che possa far capire cosa ho combinato perchè ho il pensiero di essermi speigata da schifo. Se posso tornare utile in qualche modo o avete consigli, contattatemi!

E' davvero piacevole e rilassate poter concedersi il lusso di una pedalata tutti i giorni, si vedono cose che in auto non si colgono, il profumo nell'aria di tiglio, il sole sulla pelle, la frangia che col vento sul viso assume pieghe strane... E tanto altro.

sabato 29 settembre 2012

ORECCHINI CON MATERIALE DI RICICLO

orecchini materiale riciclo fai da te
orecchini materiale riciclo fai da te

Oggi sarò un pò eco-frivola ^-^

Ho potuto mettere da parte un pò di filo di rame (usato) e dopo aver visto questi da kia ... ne ho fatti di simili Certo non belli come i suoi ... Ma a me non dispiacciono ..


Poi con pezzetti di plastica (quella delle bottiglie) scaldati nei contorni per sagomarli con un accendino sono venuti fuori quest'altri ...

Qui, sempre da kia, ce ne sono anche con la carta che ho intenzione di fare a breve ^_^


Se avete altre idee, modi migliori per creare gioiellini meravigliosi a poco costo o volete scambiare con me scrivetemi ^-^

domenica 14 agosto 2011

TASCHINO MORBIDO PORTA CELLULARE

Ciao a tutti
Di recente il mio telefono cominciava a dare segni di sofferenza, così dopo quattro anni di duro lavoro l'ho mandato in pensione. Il nuovo telefono mi piace meno (adoravo quell'altro), ma penso sia sono una questione di abitudine. Così per evitare che si graffi alla velocità della luce ieri ho realizzato dei piccoli contenitori di stoffa per riporlo evitando graffi e urti. Poi convinta della validità del progetto ne ho fatti altri per fotocamera e lettore MP3. Una volta capita la tecnica sono velocissimi da fare e carinissimi.



 Serve:
- un pezzetto di stoffa alta e morbidosa (io ho usato una vecchia cuffia ma anche del pile è perfetto)
- un pezzetto di stoffa di cotone magari con una bella fantasia che dovrà essere un pochino più grande per ricoprire l'altro tessuto con un piccolo risvolto

Misuriamo le stoffe in base all'oggetto da ricoprire (state abbondanti perchè cuciremo a contrario e poi rivolteremo la stoffa)  nel doppio nel senso della larghezza (poi andrà piegata e cucita).
Fermiamo i bordi ricoprendo di circa un centimetro con il cotone la stoffa più alta e cuciamo.
Pieghiamo a metà (nel senso della larghezza nel mio caso) e cuciamo due lati (uno verrà piegato e risulterà già chiuso e nell'altro inseriremo l'oggetto.
Rivoltate la stoffa .. e voilà il taschino è pronto.

tasca porta oggett fai da teSe volete potete aggiungere anche un cernierina, un bottoncino o un pezzetto di velcro se avete paura che l'oggetto scivoli fuori.
Secondo me se la tasca è aderente non scivola, se come me andate sempre ad occhio e qualche volta sbagliate e risulta largo ricorrete a qualcosa per chiuderlo e non dovrete buttare lavoro e stoffa :)

mercoledì 10 agosto 2011

COLLANINA E BRACCIALINO AFRICANEGGIANTI


collana bracciale fai da te stile africano
Ciao a tutti
Dico subito che l'idea non è mia :) l'ho trovata su un vecchio giornale.
Per realizzare una collanina o un braccialetto si fà prima lo "scheletro", ovvero si legano insieme 2/3 fili di spago (controllate la misura provando) da un'estremità un cappietto e dall'altra una perlina di legno (o anche un bottone) che dovrà passare nell'asola creata. Mettiamo qualche pezzetto di nastro carta per tenere più fermo il tutto.
Ora prendo un gomitolo o una matassina di lana-non lana (ovvero identica alla lana ma 100% poliestere ... non cascate nel tranello lana biologica :/ povere pecorelle...) fermo con un nodo e comincio ad arrotolare stretto stretto allo spago. In più riprese sono riuscita a finirlo :)
Io ho trovato una matassina multicolor, ma potete ottenere lo stesso effetto alternando i vari colori da rotoli diversi oppure fare un oggetto monocromo ... io pensavo di farmene una marrone e una verde le trovo molto carine.




sabato 9 luglio 2011

SCARPINE

Ciao a tutti
Finalmente è finita questa settimana di fuoco (in tutti i sensi)... Mi spiace non aver trovato il tempo di pubblicare qualcosa sul blog ... ma proprio non ce l'ho fatta :/

Ho comprato un paio di scarpine (approfittando dei saldi) ... ma trovavo fossero troppo colorate (quadretti,fiori, pois ...troppe cose) , così ho colorato di violetto il nastro e di nero la base ... così mi piacciono molto di più (nella foto dopo e prima)....
decorare scarpe fai da teQualche anno fà avevo fatto la stessa cosa decorando con un pennarello da tessuto (invece della vernice vera e propria) un paio di scarpe da ginnastica anonime. E' molto semplice e secondo me dà un tocco in più. Dopo aver passato il colore, lascio asciugare per una giornata e poi passo con il ferro da stiro (questo vale per qualunque superficie in tessuto)... Sono lavabili anche in lavatrice a 30-40°C.

giovedì 14 aprile 2011

ELASTICI FLOREALI


Ciao a tutti
Beh questa non è di sicuro la giornata migliore per parlare di colori e primavera ... Qui c'è nuvolo marcio e sgocciola : / Purtroppo il tempo a disposizione non è infinito, e posterò l'idea comunque :).
elastici per capelli fai da tePartiamo da presupposto che a me piacciono i capelli lunghi (li ho quasi sempre avuti) lasciati liberi senza elastici e forcine, non piastrati, arricciati, laccati, ingellati, ecc... li trovo molto femminili.
Ma delle volte (per comodità o obbligo) bisogna legarli ... Specialmente per chi li ha molto lunghi e folti. Così ho pensato di rendere romantici e originali i soliti elastici. Ho recuperato dei fiori di plastica (in casa o a poco prezzo) e mi sono messa a cucirli sui fermagli (se avete della colla a caldo di buona qualità potete attaccarli con quella che è più rapido). Chiaramente si possono realizzare mollettine e clip ... attenzione però a non coprire l'impugnatura altrimenti sarà difficile usarli.

domenica 30 gennaio 2011

BRACCIALETTI "ABBOTTONATI"

Ciao a tutti
Sempre sull'onda delle collanine di spago ecco qui i braccialetti. Ho trovato in merceria dei bottoni davvero carini a un prezzo stracciato.


bracciali con bottoni riuso riciclo fai da te

Questi di metallo sono splendidi, sembrano spille antiche... Li ho infilati in un nastro di tessuto abbastanza largo (così non si spostavano i bottoni , anche senza nodi) e chiuso con un pezzetto di velcro...








Quelli rosa sono più "classici" ma mi divertiva farne un bracciale. Ho infilato dello spago bianco e fermato ogni bottone con un nodo sul retro. Come chiusura formiamo un asola che avvolga il bottone sull'altro lato.

giovedì 27 gennaio 2011

COLLANINE&CO. CON LO SPAGO

collane spago fai da te riciclo creativoCiao a tutti
Io amo tutto ciò che è personalizzato, secondo me non ha paragone farsi una cosa da sè e andare a comprarlo! Anche mettendo da parte il risparmio economico.
L'altro giorno ho smontato un pò di vecchie collanine e riutilizzato le perline ... poi mi son detta :" bene, ma ora con cosa le lego?". Ho utilizzato dello spago (non quello largo perchè risulta ruvido al contatto con la pelle. Il risultato mi piace un sacco ... ha un sapore un pò rustico. Se voi siete più stilosi di me potete utilizzare del cotone cerato (lo vendono le mercerie)  :)

Ah dimenticavo! per realizzare la chiusura da un lato mettete un perlina fermandola con due nodi e dall'altro realizzate un asola con lo spago del diametro della perlina.