Visualizzazione post con etichetta primi. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta primi. Mostra tutti i post

lunedì 22 luglio 2019

PAD THAI VEGAN

pad thai vegan con verdure
 Ciao a tutti!

Oggi propongo una ricetta orientale : il pad thai.
Tipico piatto thailandese, pronto per essere veganizzato a dovere ^-^
Con la pasta idonea anche un piatto senza glutine.

pad thai verdure ingredienti
Ingredienti per due persone:
- noodle / spaghetti di riso o soia/ soba
- 2 carote medie
- 1 cipolla
- 1 o 2 spicchi d'aglio
- 2 o 3 cucchiai di salsa di soia o tamari
- 1 pomodoro
- arachidi tostate tritate grossolanamente
- coriandolo fresco o prezzemolo
- germogli (in teoria di soia ma io li ho messi di lenticchia)
- olio extravergine di oliva o olio di sesamo
- sale, pepe

Questi sono gli ingredienti basilari, ma potete aggiungere quello che più vi và (o che avete a disposizione) per farlo diventare anche un piatto unico.
Esemipio : tofu o tempeh, piselli, soia gialla, zucchine, peperoni ecc.. Io avevo qualche fagiolino che dormiva in frigorifero e ho messo quelli.
Passare in padella con un filo d'olio evo o di sesamo se lo avete (se siete contrari ai soffritti potete anche optare per un semplice goccio d'acqua) la cipolla, la carota e l'aglio.
Aggiungere il pomodoro a cubetti e se volete altre verdure o legumi o quello che vi arriva sotto mano.
Nel frattempo preparare la pasta di accompagnamento (è buonissimo anche il riso in alternativa). Nel mio caso spaghetti con grano saraceno (soba) che si mettono a bagno in acqua bollente tre minuti.
Congiungere la pasta con il condimento preparato e aggiungere alla fine germogli, coriandolo fresco e le arachidi tostate. regolare di sale (poco poichè c'è già la salsa di soia) e pepe spadellando per amalgamare tutti i sapori. Se piace aggiungere un pizzico di peperoncino.

martedì 14 luglio 2015

FETTUCCINE ALLA CARBONARA (CRUDISTE)

Ciao a tutti!

a distanza di anni finalmente pubblico anche io un post dedicato alla 'pasta crudista' fatta semplicemente affettando zucchine.
Pratica, leggera, versatile, adatta a tutti. Anche ai pastai convinti come me.

pasta di zucchine crude ricetta vegan

La ricetta che vi segnalo l'ho trovata su un giornaletto mensile  che si chiama "WE VEG".
Piccolo, spartano, passa inosservato ma a me piace un sacco. Mi dà tantissime idee; tra l'altro tutte vegan (a differenza di altre riviste molto più blasonate).
Ho applicato qualche modifica all'originale; questa è la mia versione.

Per due persone mangione ci servono:

Per la pasta:
- 2 zucchine

Per il condimento:
- mezzo peperone giallo
- mezza (o anche meno) cipolla rossa dolce
- sale, pepe, curcuma, paprika (ottima quella affumicata)
- 1 cucchiaio di salsa di soia
. 1 cucchiaio di succo di limone
- 4 pomodori secchi (ammollati precedentemente)
- un filo d'olio extravergine

Per la pasta ci sono attrezzi magici che in due secondi trasformano la zucchina in perfette tagliatelle/ spagnetti. Io non lo possiedo così mi arrangio con il pelapatete, facendo roteare la zucchina formando delle tagliatellone più larghe ma ugualmente sottili che si aggrapperanno benissimo al sugo.

Nel frullatore mettiamo il mezzo peperone, la cipolla a tocchetti, succo di limone, salsa di soia e se occorre un goccino d'acqua. Andiamo poi

a correggere con pepe, curcuma e solo se occorre sale.
Amalgamare le fettuccine con l'intingolo creato e servire con pezzettini di pomodoro secco,un filo d'olio, una spolverata di paprika... E ora che ci penso ci cade benissimo anche qualche fogliolina di prezzemolo.

martedì 17 marzo 2015

POLPETTINE DI COUS COUS E ZUCCA


 
 Ciao a tutti,
gira e rigira finisco sempre a combinare qualche cosa con una zucca. Non è colpa mia!
Oggi a pranzo abbiamo optato per delle polpettine al forno a base di cereali.

Occorrente:
- Una tazza di cous cous
- 3 fettine di zucca
- mezza cipolla
- farina
- farina gialla (quella per polenta) o pangrattato
- sale, pepe, olio, erbe aromatiche.


Metto a bollire in una casseruola l'acqua, una volta calda ci tuffo il cous cous, spengo il fornello e copro.
Intanto spadello rapitamente la cipolla tagliata sottile con la zucca ridotta a tocchetti, aggiungo un pò d'acqua poco per volta (se volete potete sfumare con un pò di vino bianco), aggiustando di sale e pepe.
Una volta che la zucca sarà morbida, la schiaccio con la forchetta e travaso il composto in un contenitore (a raffreddarsi) . Nel frattempo si sarà idratato il cous cous, scolo l'eccedenza d'acqua e lo inglobo nel contenitore con la zucca. Aspetto una decina di minuti in modo da poter lavorare l'impasto con le mani senza cancellarmi le impronte digitali ^-^.
A questo punto amalgamo bene le due parti, assaggio se è abbastanza sapido (si si tutte scuse per spizzicare in continuazione), inglobo le erbe aromatiche (ottimo prezzemolo o rosmarino), un goccino d'olio extravergine e la farina che occorre per avere un impasto manipolabile.
Formo delle palline (la grandezza và a nostra discrezione) e le passo nella farina gialla.
Dispongo la carta forno su una teglia, metto un filo d'olio così l'impanatura a contatto diventerà croccante, adagio sopra le polpettine e inforno a 200°C circa per 5- 10 minuti in modalità grill, giro le polpette dalla parte opposta e lascio gratinare altri 5 minuti.

Questo genere di piatti è ottimo da congelare per avere un primo piatto buonissimo a tempo record. Inutile dire che tutti i cereali sono validi (non solo il cous cous) e altrettanto vale per le verdure.

Dedicato a chi crede che senza uova gli impasti in genere non leghino ^-^




venerdì 20 dicembre 2013

VEGANCACIUCCO

Ciao a tutti!
D'inverno cosa c'è di meglio di una bella zuppa/minestra calda, magari quando si rientra da una giornata al freddo e al gelo!?!
Non me ne vogliano i crudisti, ma io in inverno soprattutto non riesco a rinunciare.

Oggi propongo una ricettina facile facile, per chi ama le verdure, le alghe e le cose che scaldano.

ricetta caciucco vegano semplice
Serve:

- cipolla, aglio
- carota
- sedano
- verza (o meglio ancora il cavolo nero)
- cavolfiore
- concentrato di pomodoro
- alghe ( io ho messo dulse, nori e kombu in quantità)
-peperoncino
- prezzemolo fresco
- sale, pepe
- olio extravergine

- pane rafermo o tostato (ottimo il toscano)

Bene, le dosi sono indicative ... A seconda se si vuole una minestra più o meno densa e piaccia più una verdura di un altra.
Io metto nella pentola circa 3 dita d'acqua (poi aggiungerò gradualmente a seconda di quella che mi occorre. Una chicca? mettere il rimasuglio del sugo dove si cucina il seitan). Carote, cipolle, aglio, sedano, verza...  taglio tutte le verdure (grossolanamente), le faccio stufare un pò, metto il concentrato di pomodoro, sale, pepe e peperoncino. Lascio andare una decina di minuti a fuoco vivace.
Certo se fosse estate pomodoro fresco come se non ci fosse un domani ... ma mancherebbe il cavolo... non si può avere tutto dalla vita!
Ora metto anche il cavolfiore e le alghe. Lascio cuocere a fuoco basso basso una ventina di minuti.
Verificate che sale e pepe e peperoncino siano "corretti".
 Impiattate, spolverata pesante di prezzemolo, un filo d'olio "corposo" e crostoni di pane.

Cucinatene un pò di più ... Il giorno dopo è sempre più buona.

venerdì 15 novembre 2013

VARIANTE DEL PESTO


Ciao a tutti!
Cavolo .. Ma perchè la bella stagione dura così poco?! Ma in che parte oscura della terra viviamo?!
Questi sono i pensieri che mi attraversano la mente mentre poto definivamente il mio basilico che è arrivato alla fine dei suoi giorni. Adoro il profumo del basilico.

Allora chiamarlo "PESTO" implicherebbe numerosi accidenti da parte dei genovesi perchè ho cambiato un pò troppi ingredienti, così questa dico che è un alternativa al tradizionale pesto. Ecco io credo al Karma .. Ma meglio tutelarsi un pelino ^-^

Non adoro il pesto tradizionale (parlo di quello veg ovviamente senza formaggi), perchè è davvero troppo untuoso. Così propongo questo; ottimo nella pasta .. Ma anche spalmato in un bel panino (magari integrale coi semini) con pomodoro (sia fresco che secco re-idratato), melanzane gragliate e un filo d'olio (estate dove sei!?!??!).

Le dosi sono molto personali ... A chi piace più cremoso (più patate), più croccante (più mandorle o anacardi), più saporito (più aglio).

- Patate lesse a pezzetti (io lascio la buccia)
- basilico, basilico, basilico
- aglio
- anacardi / mandorle (anche un mix dei due.. ovviamente parlo di frutta secca al naturale)
- sale, pepe
- lievito alimentare in fiocchi (facoltativo)

Frullo in due volte. Prima aglio e anacardi (io li preferisco). Poi metto da parte e inserisco nel maledetto macchinario (mixer) basilic, patate e un pò d'acqua (meglio se mettere quella di cottura delle patate). Amalgamo insieme e aggiungo il resto degli ingredienti.
Io ho fatto delle vaschette e le ripongo nel congelatore.

domenica 24 marzo 2013

VELLUTATA DI PATATE E CAVOLFIORE E INIZIO SEMINA

Ciao a tutti !  ^-^

vellutata patate cavolfiore veganRicetta della vellutata di ieri sera. Pensavo venisse uno schifo... E invece è strabuona.

Occorrente:

- 4 patate (non troppo grandi)
- mezzo cavolfiore
- 2 spicchi d'aglio
- prezzemolo
- anacardi o mandorle o semi di girasole
- crostini (opzionalissimi)
- 2 cucchiai circa di panna vegetale da cucina (opzionalissima)
- olio extravergine

In una pentola mettere a lessare le patate tagliate a pezzettoni in poca acqua, quando sono quasi morbide aggiungere l'aglio il cavolfiore a pezzi (la cottura di quest'ultimo è molto più breve .. meglio aggiungerlo in un secondo momento per non farlo stracuocere). Aggiungere un pò d'acqua se necessario.
Quando anche il cavolfiore è cotto, frullare con il frullatore a immersione... Aggiungendo prezzemolo, panna se volete e regolando di sale e pepe.

A parte tostare la frutta secca che più vi piace, a secco in padella (girate di continuo altrimenti si brucia).
Io ho optato per gli anacardi.

Servire la vellutata calda, con gli anacardi (nel mio caso ovvio), i crostini e un filo di extravergine.

Approfitto del post anche per dire che è periodo di cominciare a seminare i nostri ortaggi.
Sia per chi ha un pezzettino di terra sia per chi li coltiverà in balcone.
Noi in pieno campo abbiamo messo : patate, rapanelli, insalata da taglio e spinaci.

In casa nelle vaschettine : Pomodori, cetrioli, zucchine, okra, luffa e qualche aromatica. Speriamo nasca qualcosa ^-^

sabato 12 gennaio 2013

PASTA RADICCHIO E MELA

pasta radicchio mele ricetta vegan
Ciao a tutti!

Stranamente torno qui con la ricetta di un primo ... Ma che ci posso fare, qui è una delle cose che và per la maggiore ^-^

Oggi propongo una pasta particolare, ma dal sapore abbastanza "morbido" quindi penso potrebbe piacere.
 Sempre una pasta di quelle veloci, in cui il sugo si prepara nel tempo in cui la pasta cuoce.
Non è roba da "sdore" come si dice qui!!!

Ci servono:

- 1 cespo di radicchio ( Io ho usato quello tondo piccolo)
- 1 cipolla piccola
- 2 mele
- zucchero, sale, pepe, noce moscata
- olio evo
- lievito alimentare in scaglie (facoltativo)

Metto a cuocere la pasta. Intanto prepariamo il condimento ^-^.
Metto a stufare la cipolla ( solito trucco acqua più olio ), aggiungo il radicchio tagliato a pezzetti ... aspetto 5 minuti circa ... e aggiungo le mele tagliate a pezzettini. Regolo di sale, pepe, zucchero e se piace noce moscata. Spengo il fornello.
 Nel frattempo la pasta sarà cotta (al dente mi raccomando ^-^), la uniamo al sugo, il lievito se lo avete ... e prima di servire un filo d'olio.

Per chi è amante come me , anche un goccio d'aceto balsamico ci stà bene.

Buon continuo .... ^-^

sabato 29 dicembre 2012

PASTA ALLA CREMA DI CECI e ADOZIONE RATTI

pasta e ceci vegan ricettaCiao a tutti!

Oggi propongo una pasta molto carina fatta oggi. Semplice ma squisita. Direi un ottima variante alla carbonara vegan.

Ci servono:

- una tazza di ceci lessati
- prezzemolo
- qualche cucchiaio di jogurt vegetale bianco non zuccherato ( o anche latte vegetale non zuccherato)
- un cucchiaino di senape
- olio, sale, pepe, peperoncino (o tabasco)

- una cipolla piccola
- una manciata di seitan a cubettini (opzionale)
- vino bianco
- sale, pepe

Con il frullatore a immersione (ormai divenuto il mio migliore amico in cucina) disintegro ceci, prezzemolo, jogurt vegetale, senape e olio .... poi aggiusto di sale pepe e quant'altro. Metto da parte.

Intanto che la pasta si cuoce (nel mio caso penne) faccio il mio solito giochino del soffritto... Metto in una casseruola un pò d'acqua e circa uno o due cucchiai d'olio e faccio stufare la cipolla. In questo modo si usa meno olio ...e questo non si "rovina" friggendo. Aggiungo il seitan e sfumo con vino bianco. Regolo di sale e pepe.

Ora una volta scolata la pasta (rigorosamente al dente! ^-^ ) assemblo il soffritto e la crema di ceci ....
Fatemi sapere se la vate, se avete varianti o correzioni ^-^
_________________________________________________________________________________

Ratti? sì ! Sono tanti e cercano tutti una casa !

Alcuni vengono da università in cui si pratica vivisezione (o come preferiscono i bastardi sperimentazione animale) altri da un cassonetto dell'immondizia .... Ecco qui ogni commento è sprecato.

Io odio facebook chi mi conosce lo sà .... Ma la causa è troppo importante
qui trovate i contatti e tutte le info se siete interessati all'adozione di queste creature davvero speciali.

 Prima che qualcuno mi dica che sono crudele a costringere questi piccoli amici in gabbia dico subito che le creature in questione sono "allevate in cattività" da generazioni , non sono come i loro colleghi selvatici. Non sanno cosa sia un gatto, un auto, la ricerca del cibo ( es. se metto il cibo sotto la ciotola loro non lo trovano), lo sbalzo climatico,  ecc .... E' bruttissimo ma sono stati privati di molti dei loro istinti naturali e in libertà non soppravviverebbero. Quindi cerchiamo di dargli il meglio che noi omini di merda possiamo offrirgli.
Scusate lo sfogo.



Concludo con una frase bellissima, dei los fastidios

 "Io vorrei sapere dov'è scritto
che per gli animali non esiste alcun diritto
Guardo in quegli occhi tristi chiusi dentro quelle gabbie
Stop a questa crudeltà, piegheremo quelle sbarre"



martedì 12 giugno 2012

PASTA AL PESTO E POMODORI

pasta pesto pomodori primo vegan
ciao a tutti
Questo secondo me è uno dei sughi più buono dell'universo ... Occorre:

Per il pesto

-basilico in quantità
- uno spicchio d'aglio
- oli extravergine
- sale, pepe
- anacardi (o pinoli o semi di girasole o mandorle)

- pomodori


Il bello è che è velocissimo, quindi mentre si cuoce la pasta si prepara il sugo.
Si frulla con il frullatore a immersione il basilico, gli anacardi, l'aglio ... aggiungendo l'olio. Si corregge son sale e pepe. Si mette sul fuoco un padellino con un goccino d'acqua e si aggiungono i pomodori tagliati e un pizzico di sale.... Cinque minuti ed è pronto.
Intanto la pasta sarà pronta da scolare, poi ci si aggiunge il pesto e i pomodori ... finito ^-^

Una versione simile è buonissima sulle bruschette, fettine di pomodoro crudo e pesto ... Provate e ne diventerete dipendenti ^-^

martedì 20 marzo 2012

PASTA&FAGIOLI

pasta e fagioli veloce vegan ricetta
Ciao a tutti
Mi piacciono molto le paste-piatto-unico di questo tipo... Specialmente quando fà ancora freddino.
Prima di iniziare a dire come la faccio apro una piccola parentesi sui fagioli. Il miglior modo di mangiarli (a mio parere) è re-idratarli (da secchi chiaramente), cuocerli all'incirca un'oretta in abbondante acqua leggermente salata con l'aggiunta di qualche foglia d'alloro ( per non far formare quegli spiacevoli gas nell'intestino e renderli più digeribili). Ma capisco bene che non sempre quando abbiamo voglia di mangiarli abbiamo un'ora per la cottura, quindi io suggerisco di cuocerne un bel pò e surgelarli. Così basterà molto meno in cottura (bisognerà solo scaldarli) e potremmo fare una pernacchia sonante alle scatolette a lunga conservazione che dal punto di vista nutrizionale e del gusto sono davvero pessime.
Tornando a noi:
- pasta mista oppure maltagliati
- cipolla, carota sedano
- fagioli già cotti (io ho usato cannellini, ma se volete un gusto più marcato consiglio i borlotti)
- brodo vegetale/acqua/liquido di cottura dei fagioli
- passata di pomodoro
- olio, sale, pepe
- prezzemolo/salvia/rosmarino
- lievito alimentare (facoltativo)

Metto all'incirca due dita d'acqua in una pentola e aggiungo le verdure "da soffritto" (cipolla, carota, sedano), aggiungo dopo qualche minuto la passata, il brodo vegetale,i fagioli e i maltagliati. Aggiungo poca acqua alla volta perchè la pasta non andrà scolata ... Sarà una via di mezzo tra un minestrone e una pasta asciutta. Aggiusto di sale e pepe. Lascio cuocere una decina di minuti (più o meno il tempo di cottura della pasta) ed è pronto. Se quando la pasta è cotta vi rimane ancora troppo liquido potete aggiungere qualche cucchiaio di pangrattato così si asciugherà senza stracuocere la pasta.
Io lo servo con un filo d'olio, erbette aromatiche a piacere triturate e se lo ho in casa anche un pò di lievito alimentare. A tal proposito di consiglio questa e quest'altra ricetta per un ottimo parmigiano vegan.
.

mercoledì 14 marzo 2012

LINGUINE AL LIMONE

linguine al limone ricetta veloce facile vegan
Ciao a tutti
Questa è una pasta incredibile, ci vogliono poche cose ed è deliziosa.

Per me il formato perfetto sono le linguine, ma anche spaghetti o vermicelli vanno benone.

Intanto che da una parte cuoce la pasta preparo il condimento ^-^.
Gratto la buccia di un limone piccolo, trito finemente l'erba cipollina e/o la melissa e/o il prezzemolo (a vostro gusto).
Scolo la pasta, unisco il limone e le erbe aromatiche, olio extravergine, sale e pepe.
Io nella versione in foto ho fatto una besciamella ... ma non è il massimo! Se avete della panna vegetale aggiungetela ... Altrimenti è buonissima così come è!!!

giovedì 2 febbraio 2012

PENNETTE INTEGRALI AL CURRY E COCCO

pasta curry cocco india spezia vegan
Ciao a tutti!
Io adoro la cucina indiana, amo l'odore delle spezie che si diffonde nell'aria mentre cucino ...
Prendendo spunto da questi sapori che mi fanno sognare di essere in India per preparare questo condimento che si sposa benissimo con riso e pasta (magari anche serviti a parte come fanno loro).

Occorre:
- latte di cocco (circa 2 cucchiai)
- cipolla (o porro)
- curry, cumino, garam masala (mix di spezie che avete in casa)
- sale
- cocco a scaglie (o altra frutta secca)
- semi di sesamo e girasole leggermente tostati

Mettiamo un goccino d'acqua in una casseruola e aggiungiamo la cipolla a fettine sottili, il latte di cocco (che sarà solido ... o almeno il mio lo è) ... e lasciate andare per un minutino a fuoco medio. Aggiungete le spezie ( andate con parsimonia perchè sono molto forti il cumino e il garam masala), sale, un altro pochino d'acqua se occorre e lasciate insaporire.
Quando la pasta sarà cotta aggiungete il sughetto ottenuto, il cocco (qualche cucchiaio) e i semini tostati che ci stanno benissimo.
Questa per me è la "base" del condimento indiano ... Potete aggiungere tutto quello che avete in casa nel sugo (io trovo ottimi piselli, ceci, cavoli, patate, uvetta ...)

Se lo provate fatemi sapere com'è e se avete consigli per migliorarlo ^-^

lunedì 28 novembre 2011

TORTELLI FRESCHI


Ciao a tutti
Ieri pomeriggio mi sono dedicata alla pasta fresca, ed è uscita piuttosto bene :)

Per l'impasto:
acqua
farina di semola di grano duro
un pizzico di sale

Per i ripieni
- seitan a micropezzetti saltato con verdure e salsa di soia
- ortiche e tofu





pasta fresca ripiena fatta in casa,vegan
Lavoro l'impasto fino a ottenere un panetto morbido ed elastico, intanto che riposa preparo i ripieni. 
Riprendo la pasta e la tiro con la macchinetta infarinando i lati perchè non si appiccichi su se stessa. Io ho tenuto la pasta non troppo sottile (la tacchetta 4 nella mia sfogliatrice).
 Stendo la sfoglia ottenuta, metto i mucchietti di ripieno distanziandoli, bagno i lati (con il dito o un pennello) per sigillare e chiudo il ravioli (partendo da vicino al centro per evitare bolle d'aria).

Per conservarli li metto su un vassoio con carta forno e appoggio in freezer, una vola congelati li metto nei sacchettini bi-porzione.

 Era rimasto dell'impasto così lo ho steso semplicemente per farne delle  lasagnette.

martedì 8 novembre 2011

CREMA DI FAVE E BURGER DI RICICLO

crema di fave ricetta veganCiao a tutti
La settimana scorsa mio marito ha messo in ammollo le fave ed eravamo indecisi su come cucinarle. Io cucino spesso i legumi, ma non molto spesso le fave. Così ho deciso di trattarle come gli altri legumi.
Chiaramente parlo di fave secche (nel mio caso intere con buccia) che devono stare in ammollo una notte e poi bollite per un'oretta con l'aggiunta di qualche foglia d'alloro, dopo di che possiamo sbizzarrirci.
Io le ho semplicemente frullate (con l'aggiunta di un pò d'acqua), rimesse un attimo sul fuoco per amalgamare sale e pepe, servite con un filo d'olio e del timo (ottimo anche il rosmarino).
Il giorno dopo non ci andava mangiare ancora la crema così ho aggiunto un pò di salsa di soia (2- 3 cucchiai), pangrattato e due spicchi d'aglio tritati, e ho formato delle polpette schiacciate. Sono andata un pò ad occhio, ho aggiunto pangrattato fino a che l'impasto non mi consentiva di appallottolare delle polpettine.
Ho unto leggermente una padella e le cotte sino a che non si è formata una deliziosa crosticina (possono anche essere cotte al forno magari con il grill).

Noi ci siamo fatti un panino con i mini- burger ottenuti, ed era ottimo, una bella variante :)

domenica 5 giugno 2011

PASTA FRESCA

Ciao a tutti
Fino a poco tempo fà pensavo che la pasta fresca senza uova non si potesse fare. Beh mi sbagliavo..Mi ha assicurato un amico che viene perfettamente così ho provato.
Io ho utilizzato metà farina integrale e metà 0, acqua e un goccino d'olio.

pasta fresca no uova ricetta vegan
 tagliatelle
Lasagne con sugo e besciamella vegetale

venerdì 20 maggio 2011

PASTA DAL SAPORE ORIENTALE

Ciao a tutti
Questo è stato un mezzo esperimento, ben riuscito per fortuna :)
Occorre:
- zucchine/ carote/cipolla a fettine sottili o meglio a julienne (con l'apposita grattugia)
- 1 patata (opzionale)
- salsa di soia
- olio extravergine
- cumino e zenzero
- olio di sesamo (opzionale)
                                                       - sale, pepe e zucchero


pasta con verdure sapore orientale ricetta vegana
Ecco qui, mettiamo le verdure in pentola con due dita d'acqua; facciamo cuocere una decina di minuti. Devono essere cotte ... ma solo leggermente. Spegniamo e condiamo con salsa di soia, cumino, zenzero (se lo avete fresco è meglio), sale,pepe e un goccino d'olio. Se vi piace l'olio di sesamo mettetene qualche goccia . Mescoliamo alla pasta (nella foto l'ho fatto con i fusilli ma straconsiglio le linguine).

La patata è opzionale perchè io l'ho aggiunta per avere un sugo cremoso, ma viene benissimo anche senza :)

lunedì 14 marzo 2011

PASTA AI FUNGHI

pasta con i funghi ricetta veganaCiao a tutti!
Un'altra idea super-veloce per condire la pasta. Nel mio caso erano perfetti gli strozzapreti.
Intanto che la pasta cuoce, faccio una besciamella  (ovvero latte di soia e farina in un pentolino a fuoco medio e continuo a girare con la frusta da cucina). Quando è bella densa, tolgo dal fuoco,  aggiungo una macinata di noce moscata, sale e pepe.
In una padellina salto funghi (se avete in casa i porcini è uno spettacolo) e l'aglio in un pochino d'acqua.
Scolo la pasta, unisco besciamella e funghi, un filo d'olio e una spolverata di prezzemolo appena tritato.
Ovviamente potete utilizzare i funghi surgelati (precedentemente scongelati) o secchi (fatti rinvenire in acqua tiepida).

venerdì 11 febbraio 2011

GNOCCHI

Ciao a tutti
Ieri sera io e un'amica ci siamo lanciate nell'impresa di fare i gnocchi (devo essere sincera ... ha dato supporto anche mio marito). E devo dire che sono riusciti benone, mi aspettavo che si attaccassero in una palla unica ... ma fortunatamente non è successo :) Abbiamo seguito le ricette di più mamme.


Allora lessiamo le patate (2 medie a persona) in abbondante acqua salata, quando sono cotte scoliamo e sostituiamo l'acqua bollente con l'acqua fredda ... così saranno pronte da lavorare prima.
Quando saranno fredde le peliamo e le schiacciamo. Mettiamo in una terrina capiente e cominciamo a impastare la polpa delle patate con la farina sino a quando si ottiene un composto abbastanza solido da poterlo lavorare. Io non ho pesato nulla (strano) ma mi hanno detto che in teoria sono 300gr di farina per un chilo di patate, poi le patate non sono tutte uguali ... quindi andate a occhio!

Ora su una spianatoia di legno (la mia è da vera massaia :) ), dopo aver infarinato il piano di lavoro stendiamo dei rotolini fino ad arrivare al diametro di un dito, tagliamo dei tocchetti da un paio di centimetri e li riponiamo a lato (o su un piatto anch'esso infarinato).








Mettiamo l'acqua a bollire (una bella pentolona così i gnocchi nuoteranno larghi) e appena arriva a temperatura buttiamo i gnocchi (o nel caso siano tanti una parte) e diamo una mescolata per scongiurare l'attaccamento sul fondo. Io ho messo un cucchiaio d'olio dell'acqua di cottura per essere più sicura di non ritrovarmi uno gnoccone unico ...
gnocchi di patate fatti in casa ricetta veganAppena tornano a galla li scoliamo con il mestolo forato e li condiamo a piacere.
Io li ho abbinati a un sugo formato da 1/3 di pesto di rucola (fatto in casa la scorsa estate) e 2/3 di polpa di pomodoro.

mercoledì 26 gennaio 2011

PASTA VELOCE AI CECI

Ciao a tutti
Non sò se avete mai assaggiato l'hummus di ceci... è una cosa deliziosa!
Ieri volevo condire la pasta con qualcosa che ci assomigliasse ... ed ecco il risultato.
pasta ceci veloce vegan ricetta

Intanto che la pasta si cuoce in una pentola, nell'altra prepariamo il sugo: mettiamo a cuocere con un pò d'acqua un mestolo di ceci (già idratati e lessati) e un spicchio d'aglio tritato. Lasciamo andare per qualche minuto a fiamma vivace e poi aggiungiamo un cucchiaino di tahin (facoltativo). Togliere dal fornello aggiungere prezzemolo, succo di limone, olio extravergine, sale e pepe. Per rendere più cremoso il sugo potete frullare una parte dei ceci.
Spolverare con un cucchiaio di semi di sesamo tostati.